Anatrofobia

da 1990 a 2008
Perosa Canavese (TO), Italy
Jazzcore

Anatrofobia nasce nel 1990 con l'intenzione di suonare un crossover incazzatissimo. Nel 1994 si unisce al gruppo Luca Cartolari e il gruppo inizia a sperimentare la scrittura e quello strano animale chiamato improvvisazione.

Il terzetto a suon di concerti forma la scaletta del primo Cd. Frammenti di Durata esce a fine dicembre 1997. Nell'inverno del 1998/99 si aggiunge alla famiglia Mario Simeoni. Tra il febbraio e il marzo del 1999 gli Anatrofobia registrano il secondo Cd Ruote che Girano a Vuoto che articola ulteriormente la proposta del gruppo nella direzione di una musica di estrazione popolare. Nel 2000 il gruppo ha deciso di dare maggiore importanza alle collaborazioni con musicisti del canavese, tra cui Gianni Trovero, Alberto Occhiena e la torinese Silvia Grosso, registrando il terzo capitolo dell'Anatrostoria: Uno Scoiattolo in Mezzo ad un'Autostrada", 2001. Il consolidato affiatamento, l'instancabile vena creativa e la disponibilità del proprio studio Mediaducks hanno portato a L e c o s e n o p a r l a n o, quarto album. Di nuovo in studio di registrazione nell' inverno 2003-2004 per la preparazione di Tesa Musica Marginale, uscito in primavera 2004 e per il loro ultimo lavoro Brevi Momenti di Presenza, 2007.