Sinistri

1987
Bologna, Italy
Avantgarde

Attivi fin dal 1987 hanno pubblicato quattro album che testimoniano la costante evoluzione della loro musica verso soluzioni sempre meno consuete; recensiti da tutte le più importanti riviste del settore -vedi su tutte la copertina a loro dedicata da Blow up e le recensioni su The Wire, Alternative Press, Magnet- sono tra i pochi gruppi italiani ad essere stimati e pubblicati all’estero: infrantumi (Lessness/Audioglobe 1998) è uscito in USA per la Drunken Fish di San Francisco (distribuzione Cargo in UK). Indefettibili propulsori di un rock & roll ametrico e irresoluto, dominato da groove asincroni e indeterminati, sostengono, presuntuosamente, che il rock abbia cessato di esistere nel 1975 quando Lou Reed pubblicò Metal Machine Music, per risorgere rinnovato solo ora con la pubblicazione di infrantumi. Consci comunque di aver abbattuto gli ultimi residuali parametri di quello che un tempo, a torto, era considerato musica, si occupano esclusivamente di ciò che la musica concretamente è: silenzio e ripetizione. Dal vivo si presentano come un irreprensibile trio: voce, chitarra, campionatore e batteria, potenziato dall’ausilio di dispositivi digitali e analogici. Per chi non crede che il rock serva ad intrattenere o consolare, per chi vuole ascoltare adesso quello che tutti suoneranno domani, per i più audaci, che credono che il rock possa avere una valenza politica e per quelli che vogliono anche solo poter dire "io c’ero!".
Lunita Laredo