Tangatamanu

1999
Milano, Italy
Avantgarde

Tangatamanu é il nome del progetto che unisce Alberto Morelli e Stefano Scarani in un percorso artistico che attraversa differenti stili e forme espressive. Tangatamanu prende nome dal Dio Uccello di Rapa-Nui ispirato alla sterna di mare. L'uccello migratore rappresenta colui che può varcare gli oceani e creare un ponte con l'esterno. La figura mitologica del Tangatamanu diventa così il paradigma della sperimentazione della ricerca di nuove forme del comunicare attraverso l'atto creativo. L'attivitá di Tangatamanu spazia tra composizione musicale, sound design, progettazione e realizzazione di performances, ambienti sonori, installazioni interattive. Sono state realizzate opere in musei istituzioni pubbliche e private tra cui Biennale di Venezia, Hexpo 2000, Comunita' Europea, Bienal de Valencia, Kristallwelten Swarovsky, ICC museum of Tokyo, Triennale di Milano, Museo della Scienza e della Tecnica di Milano, STET, Domus Academy.