La Chiave del 20

Uochi Toki ed Eterea Postbong Band: forse non ci sono in Italia gruppi altrettanto fuori di testa. Rapper di confine i primi, già iscritti al circolo eterodosso della Burp Publications; istrionici ed imprevedibili avnguardisti rock i secondi, anch’essi con una manciata di dischi all’attivo. Si sono messi in combutta ed hanno convinto il buon Mirko Spino della Wallace – non sappiamo se con le buone o le cattive – a produrre il loro album congiunto: “La chiave del20”. Il CD è integralmente incentrato sull’impresa – ad alto valore sociale – di alcuni scavezzacolli che si imbucano malvolentieri in discoteca. Con l’utensile da cui il disco prende il nome forzano una porta di emergenza e irrompono all’interno: il loro unico obiettivo è di opporsi con la propria trasandata presenza al mondo patinato delle ragazze truccate e degli ometti impettiti, caratteristico dei locali da ballo più alla moda. Di là dai suoi risvolti politici, il lavoro deve la propria vitalità alle articolate ed imprevedibili evoluzioni strumentali degli Eterea, la cui forza espressiva spazza via ogni compromesso stilistico, colpendo il fisico e lo spirito. Al contrario, ci si arena sui provocatori proclami anticonformisti degli Uochi Toki, tanto invadenti da supporre che siano stati concepiti ad arte, allo scopo di risultare incredibilmente molesti.
Aurelio Pasini, Il Mucchio Selvaggio

Codice: wal091
Giugno, 2007
CD
12
35