Makhno

1964
Italy

Makhno è il one man project di Paolo Cantù, musicista autodidatta, chitarra elettrica e qualsiasi altra cosa gli capiti tra le mani.

Le sue prime esperienze sono nella storica band brianzola Tasaday, dopo la quale è membro fondatore degli Afterhours, con cui suona fino al 1990 e dei seminali Six Minute War Madness. In contemporanea ai Six Minute War Madness fonda A Short Apnea, un pezzo di storia della scena undeground italiana. Negli anni ’00 continua a suonare con i riformati Tasaday ed in numerosi side project tra cui End Of Summer, Four gardens In One, EAReNOW, fino all’ultima band in duo con Xabier Iriondo, Uncode Duello.

Dopo il suo esordio come solista con 4 brani sul vinile Phonometak #10, Silo Thinking è la sua prima prova sulla lunga distanza, suonato, registrato e mixato in completa autonomia, così come per per il successivo The Third Season, Marzo 2015.

Leaking Words

wal200
Marzo, 2018
12inch LP
8 tracks
43 minuti

Makhno atto terzo.
Il 15 marzo 2018 esce Leaking Words.
Anche stavolta composto, suonato e registrato tutto da sè, con una cerchia di ospiti maggiore che in passato.
Esce in LP in collaborazione con NeonparalleliBrigadiscoIl Verso del CinghialeVilla InfernoHaveyousaidmidi?

The Third Season

wal180
Marzo, 2015
12inch LP
8 tracks
39 minuti

Dopo il suo esordio come solista con 4 brani sul vinile Phonometak 10 (Wallace Records 2012), Silo Thinking del 2013, primo album sotto il moniker Makhno e  sua prima prova sulla lunga distanza,  e il 7” virtuale Nevadagaz / She’s Beyond  Good and Evil  (questa volta in combutta con Hysm?Duo), esce ora The Third Season, ancora una volta  a nome Makhno, e anche questa volta suonato, registrato e mixato in completa solitudine

L’album in vinile 12” esce in coproduzione con le etichette Wallace Records, Neon Paralleli, Bloodysound Fucktory, Villa Inferno,  Hysm?, Brigadisco, il Verso del Cinghiale, Xego Records, Onlyfuckingnoise e vede anche questa volta il contributo esterno  di Federico Ciappini (Six Minute War Madness) alla voce nei brani Avevo Cose da DireCerambice

Nevadagaz / She’s Beyond Good And Evil

wal161
Maggio, 2013
Digital
4 tracks
08 minuti

Dopo l'acclamato debutto in puro post-punk, Silo ThinkingMakhno ritorna sull'argomento andando a scavare nelle radici del suo suono.
Concepito come un 45 giri dei gloriosi anni 80, manufatto come si fa ai tempi di spotfy: si tratta di due cover: Gaznevada Pop Group

Il tutto ovviamente scaricabile gratuitamente qui.

qui.

Silo Thinking

wal155
Ottobre, 2012
12inch LP
8 tracks
36 minuti

In Silo Thinking Paolo condensa la trentennale frequentazione nelle musiche altre, e lo fa da solo in un album che appare tutt’altro che il progetto di un chitarrista che si dedica composizioni intimiste con il proprio strumento eletto: qui dentro ci sono industrial e post-punk, ci sono i Throbbing Gristle, i Butthole Surfers ed i Big Black, ma soprattutto c’è il tocco, l’anima e la composizione di un chitarrista e polistrumentista unico e personalissimo, che per la Wallace Records rappresenta una carta d’identità.

Suonato, registrato e mixato in completa autonomia, Silo Thinking è un vinile 12” ed esce in coproduzione con Hysm?, Brigadisco e Neon Paralleli (dello stesso Cantù) e vede come unico contributo esterno la presenza di Federico Ciappini (Six Minute War Madness) alla voce nel brano Custer.

Phonometak Series #10

wal150
Phonometak Series 10
Marzo, 2012
10inch LP
6 tracks
26 minuti

Ultima uscita per la serie gialla ideata da Wallace Records e Phonometak Labs. Questo finale porta con sé anche un esordio, anzi due, si tratta della prima pubblicazione dei lavori solisti di due chitarristi che hanno fatto la storia della Wallace Records e di una buona fetta di underground italico: Paolo Cantù e Xabier Iriondo sono state le chitarre dialoganti di Six Minute War Madness, A Short Apnea e Uncode Duello e degli ultimi Tasaday. Ora si ritrovano di nuovo sullo stesso supporto ma ognuno a farsi gli affari suoi, da solisti per l’appunto, portando con sé tutto un densissimo background.